Crea sito

testata

Riunione Sindacale 11 agosto 2017

Questo articolo è stato scritto da più di 2 mesi, le informazioni riportate potrebbero essere superate.

Si riporta il verbale della Riunione del Direttivo Provinciale FIMMG del 11 agosto 2017.

PRESENTI: SEGRETARIO : Dr Agrusti
SEGRETARIO VICARIO : Dr Lucchini

VICE SERETARIO : Dr Ciccone
CONSIGLIERI : Dr Cristofoli, Dr Falanga,,Dr Santarossa ,Dr De Anna,
REVISORI DEI CONTI : Dr Romor
PROBIVIRI : Dr Di Lorenzo, Dr Berto, Dr Infanti

tutti gli altri assenti.

La seduta si apre alle ore 20.50 affrontando il primo punto all’Ordine del giorno :

Stato dell’arte ACN ( nazionale).

Agrusti riferisce che all’ultimo consiglio Fimmg nazionale del 22 luglio è stato discusso il Nuovo Atto di indirizzo ( che trova parere informale favorevole nella SISAC ) che per molti aspetti è simile al nostro AIR FVG. All’assemblea nazionale Fimmg di Ottobre p.v. l’atto di indirizzo verrà presentato e discusso per poi procedere nel lungo iter del rinnovo del contratto fermo da 9 anni.

Lucchini osserva che dati alla mano si prevede che tra 5 anni mancheranno 20.000 mmg e ci vorranno 20 anni x sostituirli; ecco perche’ e necessario aumentare il numero di posti/anno per la formazione del medico di medicina generale. A tale proposito il presidente Enpam Oliveti ci informa Lucchini è disposto a finanziare 1000 borse di studio c/o le scuole regionali preposte allo sviluppo della formazione specifica ma l’accettazione di tale proposta dal ministero competente sembra subordinata al rinnovo del nuovo ACN.

Lucchini inoltre riferisce che mentre in FVG l’Assessorato alla Sanità ha investito 21 milioni di euro per lo sviluppo della riforma sanitaria che ha come obiettivo il contrasto alle malattie croniche in altre regioni come la Lombardia si è deciso di fare delle convenzioni con i privati (assicurazioni) che stanno costruendo una organizzazione” parallela” e concorrenziale alla esistente. In questo scenario la figura del MMG potrebbe essere compromessa e scavalcata da altri medici non convenzionati compromettendo la contribuzione pensionistica dell’Enpam venendo meno il presupposto della sostenibilità dell’Ente.

Attraverso la costituzione di una Cooperativa di mmg si potrebbe essere competitivi nei confronti dei gestori esterni implementando non solo le attività del mmg come è già avvenuto nel nuovo ACN ma pubblicizzandone la figura .

Il consiglio poi discute come si debba procedere a livello nazionale per l’affermazione della specializzazione in Medicina Generale alla stregua di tutte le altre specialità ; emerge che la FNOMCEO è l’organismo che più di altri può perseguire tale obiettivo.

Si procede con la discussione del punto “stato avanzamento Cooperativa” .

Lucchini informa il consiglio che è in dirittura di arrivo la trattativa per la sede della cooperativa costituita da alcuni mmg e che la stessa già costituitasi sta valutando dei progetti e servizi da offrire ai soci e gli strumenti per abbozzare dei progetti da proporre alla Parte Pubblica.

Si discute ora del punto “ nomina al tavolo regionale ex art 24”

Il dr Piccinin ha rassegnato le proprie dimissioni alla Regione e la stessa è in attesa di quelle del Dr Magazzù che finora ha soltanto rimesso il proprio mandato al nuovo Segretario Agrusti .

Il consiglio concorda nel proporre il nuovo Segretario Agrusti al posto di Magazzù e il Segretario Vicario Lucchini al posto di Piccinin.

Si discute ora del punto discussione “rendicontazione AIR 2016 punto 8” .

Lucchini evidenzia come dai dati informali e preliminari in suo possesso il compenso per le attività di cui al punto 8 è inferiore a 8 euro /assistito poichè 3,08 euro /assistito(quota di ponderazione) è già stata pagata da anni con gli stipendi precedenti perciò al massimo la quota sarà di 4,92 euro /assistito.

Lucchini propone di chiedere in sede ex art 23 di introdurre per ciascun obiettivo un nuovo indicatore che e’ la media aziendale , in aggiunta ai già riconosciuti livelli di eccellenza e al miglioramento rispetto all’anno precedente; in questo modo verrebbe riconosciuto l’incentivo anche a chi raggiunta l’eccellenza non riesce a mantenerla nell’anno successivo, ma comunque supera o uguaglia la media aziendale.

Il consiglio concorda e condivide la proposta.

Cristofoli chiede al consiglio se c’è un termine per l’avvio della prescrizione esami con ricetta dematerializzata la risposta dello stesso e che non c’è una data.

Si discute il punto indennità di carica: Agrusti e Lucchini propongono:

per il Segretario e il Segretario Vicario un forfait di 3000 euro / anno ciascuno, al Tesoriere e Vice Segretario 2000/anno ciascuno e ai consiglieri, revisori e probiviri il gettone di presenza di 50 euro .

Dopo breve discussione la proposta viene accettata e verrà portata per essere approvata alla prossima assemblea provinciale.

La seduta si chiude alle ore 23.

Comments are closed.

Powered by WordPress. Designed by WooThemes